Concorso per 224 Segretari Comunali

NEWS:

Sono 683 i candidati che hanno raggiunto il punteggio "soglia" di 59,25 utile a superare la prova preselettiva e sono, pertanto, ammessi a sostenere le prove scritte secondo il calendario che verrà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, del 26 Novembre prossimo.

QUI L'AVVISO UFFICIALE

IL CONCORSO

E' stato indetto in Gazzetta Ufficiale del 28 dicembre 2018 un concorso pubblico, per esami, per l'ammissione di 291 borsisti al sesto  corso-concorso selettivo di formazione per il conseguimento dell'abilitazione richiesta ai fini dell'iscrizione di 224 segretari comunali nella fascia iniziale dell'albo di cui all'art. 98 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267.

RUOLO DELLA FIGURA PROFESSIONALE

Il segretario comunale ed il segretario provinciale sono organi, rispettivamente di un Comune o di una Provincia, che svolgono funzioni di collaborazione e di assistenza giuridica e amministrativa in favore dell'ente presso cui  prestano le propria attività lavorativa.

Per ricoprire tale incarico è, tuttavia, necessario che siano iscritti all'albo nazionale dei Segretari Comunali e Provinciali e, affinchè ciò sia possibile, è imprescindibile il conseguimento dell'abilitazione a segretario comunale e provinciale che presuppone lo svolgimento di un percorso di formazione della durata di 1 anno.

Per ricoprire tale carica è pur sempre necessario che venga superato un apposito concorso pubblico per esami a seguito del conseguimento della laurea in Giurisprudenza, Scienze Politiche o Economia.

Difatti, i Segretari comunali e provinciali non sono dipendenti del Comune o della Provincia, ma sono dipendenti del Ministro dell'Interno.

 

 

PROVA PRESELETTIVA

La prova preselettiva, eventuale e subordinata al numero di domande presentate, consiste nella risoluzione di 70 quesiti a risposta multipla, da risolvere nel tempo massimo di 45 minuti, attinenti alle materie oggetto delle prove scritte ed orali del concorso, ivi compresa la conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche piu' diffuse e della lingua inglese, nonche' al ragionamento logico, deduttivo e numerico. 

PROVE SCRITTE

Le tre prove scritte avranno la seguente articolazione:

- la prima prova avra' ad oggetto argomenti di carattere giuridico, con specifico riferimento al diritto costituzionale e/o diritto amministrativo e/o ordinamento degli enti locali e/o diritto privato;

- la seconda prova avra' ad oggetto argomenti di carattere economico e finanziario - contabile, con specifico riferimento ad economia politica, scienza delle finanze e diritto finanziario e/o ordinamento finanziario e contabile degli enti locali;

- la terza prova avra' ad oggetto argomenti concernenti le tecniche di direzione e/o organizzazione e gestione dei servizi e delle risorse umane.

PROVA ORALE

La prova orale vertera', oltre che sulle materie oggetto delle prove scritte, su argomenti attinenti alle seguenti materie: -legislazione amministrativa statale e regionale, - diritto del lavoro (con specifico riferimento al pubblico impiego), - diritto tributario, - ragioneria applicata agli enti locali, - economia pubblica, - politica di bilancio, tecnica normativa, scienza dell'amministrazione, - diritto penale (parte generale e delitti contro la pubblica amministrazione). Formera' oggetto di tale prova anche la conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche piu' diffuse e della lingua inglese.


I nostri volumi per la preparazione

To Top