616 Operatori Giudiziari

Nelle Regioni Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana e Veneto, il Ministero della Giustizia, ha avviato una procedura per reclutare un totale di 616 Operatori Giudiziari.

Il reclutamento sarà avviato dai Centri per l'impiego di ciascuna Regione, infatti requisito essenziale per procedere è l'iscrizione presso una dei Centri dell'impiego.

I posti così distribuiti:

n.29 posti per le Amministrazioni Centrali nella sede di Roma;

n.24 posti per il Distretto di Ancona;

n.26 posti per il Distretto di Bari;

n.35 posti per il Distretto di Bologna;

n.36 posti per il Distretto di Brescia;

n.17 posti per il Distretto di Catanzaro;

n.11 posti per il Distretto di Firenze;

n.16 posti per il Distretto di Genova;

n.126 posti per il Distretto di Milano;

n.86 posti per il Distretto di Napoli;

n.35 posti per il Distretto di Reggio Calabria;

n.98 posti per il Distretto di Roma;

n.24 posti per il Distretto di Salerno;

n.26 posti per il Distretto di Torino;

n.27 posti per il Distretto di Venezia;

Le competenti amministrazioni regionali (ovvero degli enti di area vasta, laddove previsto dalla normativa regionale), entro quarantacinque giorni dal ricevimento della richiesta dall'amministrazione Centrale, formeranno una singola graduatoria, comprensiva di un numero di candidati pari al doppio dei posti da ricoprire, secondo i criteri stabiliti dalla vigente normativa nazionale e regionale.

La selezione, mirata ad accertare l'idoneità del lavoratore a svolgere le mansioni previste dal profilo professionale di operatore giudiziario, si svolge presso le Corti di appello al cui distretto appartengono le sedi e consiste in un colloquio e in una prova pratica di idoneità.

La prova pratica di idoneità ha ad oggetto la verifica della capacià di riordinare fascicoli cartacei e la verifica del possesso delle nozioni di base nell'uso di computer e sistemi informatici (utilizzo di programmi di videoscrittura e della posta elettronica, capacità di navigazione sulla rete internet).

A partire dall'8 Novembre, i centri per l'impiego Regionali hanno pubblicato i primi avvisi di selezione.

Le Marche, hanno aperto i battenti, le domande potranno essere presentate presso tutti i Centri dell'impiego delle Regione, dal 25 al 29 novembre.

La medesima procedura, salvo disposizioni differenti date dalla normativa regionale, sarà predisposta dalle altre Regioni interessate.

CLICCA QUI E LEGGI LE FAQ PIU' COMUNI



I nostri volumi per la preparazione

To Top