Concorsi Agenzia delle Entrate: piano assunzioni 2020-2022

Nuove assunzioni previste per L'Agenzia delle Entrate nel triennio 2020-2022. Si prevedono infatti, nuove procedure concorsuali per l'assunzione di 2300 unità di personale non dirigenziale e 300 Dirigenti.

Tra le unità di personale non dirigenziale le figure professionali da selezionare sono diverse (economisti, giuristi, statistici, ingegneri e architetti, geometri). Per questo motivo, i concorsi potranno essere aperti anche a coloro che sno in possesso del diploma.

Si ipotizza di bandire almeno tre procedure selettive per il reclutamento di personale non dirigenziale e due procedure per il reclutamento di dirigenti.

In base ai dati analizzati provenienti dai precedenti concorsi,si stima che alle procedure suddette possano presentare domanda di partecipazione complessivamente oltre 300.000 candidati, che potrebbero aumentare qualora nuove norme portino ad aumentare il numero dei posti messi a concorso.

Le selezioni potranno prevedere le seguenti tipologie di prove:

  • Prova oggettiva attitudinale: differenziata in base alla figura professionale richiesta, volta a misurare alcune competenze trasversali attraverso la somministrazione di un test che andrà a valutare le abilità logiche e di comprensione verbale.  

 

  • Prova oggettiva tecnico-professionale: anch’essa differenziata in base alla figura professionale richiesta, volta a misurare le conoscenze tecniche dei candidati nelle materie previste dai relativi bandi di concorso attraverso la somministrazione di una serie di quesiti a risposta multipla

 

Le prove si sostanziano in un questionario composto generalmente da 80 quesiti con 3 o 5 alternative di risposta per ciascun quesito. I quesiti devono essere inediti.


SCARICA QUI IL CAPITOLATO TECNICO PUBBLICATO


Continua a seguirci per tutti gli aggiornamenti e le proposte editoriali!



To Top