CONCORSO CAMERA DEI DEPUTATI: 50 ASSISTENTI PARLAMENTARI

Dopo la pubblicazione del bando per 30 Assistenti Parlamentari presso il Senato della Repubblica, ecco che nella Gazzetta Ufficiale pubblicata il 31 gennaio è stato pubblicato un nuovo bando di concorso per l’assunzione di 50 Assistenti Parlamentari, da impiegare presso la Camera dei Deputati.

REQUISITI

Per l’ammissione al concorso è necessario il possesso dei seguenti requisiti:

- diploma di istruzione secondaria di secondo grado;

- età non superiore a trentacinque anni;

- cittadinanza italiana;

- idoneità fisica all’impiego;

- godimento dei diritti politici;

- assenza di sentenze definitive di condanna.

Si potrà fare domanda fino al 1° marzo 2020.

LE PROVE

Gli esami consistono in una prova selettiva, tre prove scritte e una prova orale.

La prova selettiva consiste in 60 quesiti attitudinali, a risposta multipla e a correzione informatizzata, di cui 40 di carattere critico-verbale (comprensione verbale, ragionamento verbale e ragionamento critico-verbale) e 20 di carattere logico-matematico (ragionamento numerico, ragionamento deduttivo e ragionamento critico-numerico).

Le prove scritte sono tre:

- la prima prova consiste nella risposta a un questionario, composto da nove quesiti a risposta aperta, tre per ciascuna delle materie indicate nel bando;

- la seconda prova consiste nella risposta a un questionario composto da nove  quesiti a risposta aperta così ripartiti: tre quesiti relativi alla materia “Sicurezza nei luoghi di lavoro”, due quesiti relativi alla materia “Primo soccorso”, due quesiti relativi alla materia “Prevenzione incendi”, due quesiti relativi a “Elementi di cerimoniale nazionale e internazionale”;

- la terza prova consiste nella risposta a un questionario composto da dieci quesiti a risposta multipla nella lingua inglese, volti all’accertamento delle conoscenze grammaticali e sintattiche, e dieci quesiti a risposta multipla nella medesima lingua inglese, volti all’accertamento della comprensione di un testo a carattere non specialistico.

La prova orale, invece, consiste in un colloquio teso a completare la valutazione della preparazione e dell’aggiornamento culturale del candidato.

Per la preparazione è possibile consultare il nostro manuale 30 Assistenti Parlamentari ed estensione online integrativa.

CLICCA QUI PER IL BANDO UFFICIALE



I nostri volumi per la preparazione

To Top