Concorso 30 Consiglieri Parlamentari

NEWS

Le informazioni concernenti i concorsi pubblici banditi dalla Camera dei deputati saranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - n. 89 del 12 novembre 2019.

IL CONCORSO

Pubblicati  due nuovissimi bandi di concorso presso la Camera dei Deputati, si tratta dei concorsi:

  • 30 posti di Consigliere parlamentare della professionalità generale;
  • 8 posti di Consigliere parlamentare della professionalità tecnica con specializzazione informatica.

REQUISITI DI ACCESSO

Per l'ammissione al concorso è necessario il possesso dei seguenti titoli di studio:

Lauree magistrali LM-1, LM-2, LM-5, LM-10, LM-11, LM-14, LM-15, LM-16, LM-19, LM-36, LM-37, LM-38, LM-39, LM-43, LM-45, LM-52, LM-56, LM-59, LM-62, LM-63, LM-64, LM-65, LM-76, LM-77, LM-78, LM-80, LM-81, LM-82, LM-83, LM-84, LM-87, LM-88, LM-89, LM-90, LM-91, LM-92, LM-93, LM-94.


DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Le domande di partecipazione al concorso per 30 Consiglieri Parlamentari della professionalità generale potranno essere inviate entro e non oltre le ore 18.00 del 13 settembre prossimo, esclusivamente per via telematica, tramite l'applicazine telematica presente all'indirizzo concorsi.camera.it

LE PROVE

Le prove concorsuali consistono in una prova selettiva, sei prove scritte ed una prova orale.

La prova selettiva consiste in 100 quesiti a risposta multipla, estratti da un archivio reso pubbico 20 giorni prima la data di svolgimento della prova. Le materie dei quiz sono le seguenti: 

  • diritto costituzionale
  • storia d’Italia dal 1848 ad oggi
  • diritto e procedura parlamentare
  • diritto amministrativo
  • politica economica
  • diritto civile
  • diritto dell’Unione europea
  • contabilità dello Stato e degli enti pubblici.


Hanno accesso alle sei prove scritte n. 400 candidati, nonchè i candidati risultati ex aequo all'ultimo posto utile all'idoneità.

Le prove scritte sono sei, delle quali quattro su materie comuni a tutti i candidati e due su materie a scelta di ciascun candidato:

  • elaborato di diritto costituzionale. Il tempo a disposizione è di sei ore;
  • elaborato di storia d’Italia dal 1848 ad oggi. Il tempo a disposizione è di sei ore;
  • elaborato di diritto e procedura parlamentare. Il tempo a disposizione è di sei ore;
  • elaborato di diritto amministrativo ovvero di politica economica, secondo la scelta di ciascun candidato dopo il sorteggio delle due tracce. Il tempo a disposizione è di sei ore;
  • elaborato di diritto civile ovvero di diritto dell’Unione europea, secondo la scelta di ciascun candidato dopo il sorteggio delle due tracce. Il tempo a disposizione è di sei ore;
  • sintesi nella lingua inglese, senza l’ausilio del vocabolario, di un testo redatto nella medesima lingua, riguardante argomenti di carattere giuridico o economico. Il tempo a disposizione è di tre ore.

La prova orale consiste in un colloquio teso a completare la valutazione del candidato sulle materie delle prove concorsuali con la possibilità di sostenere una prova orale facoltativa sulla conoscenza di due lingue straniere.


Tutte le comunicazioni inerenti alle date di svolgimento delle prove e della pubblicazione dell'archivio dei quesiti relativi alla prova selettiva saranno rese note sulla Gazzetta Ufficiale del 25 Ottobre 2019.


CLICCA QUI PER IL BANDO COMPLETO


SCOPRI I NOSTI CORSI ONLINE DI PREPARAZIONE AL CONCORSO



I nostri volumi per la preparazione

To Top