Concorso RIPAM 1514 Ministero del Lavoro, INL, INAIL

Non si arresta la pubblicazione di nuovi bandi da parte della Commissione Interministeriale RIPAM FORMEZ.

In data 27 Agosto è stato bandito un nuovo concorso per la copertura di 1514 posti di personale non dirigenziale, a tempo indeterminato, da inquadrare nei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, dell'Ispettorato nazionale del lavoro e dell'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro.


RIPARTIZIONE DEI POSTI

Nello specifico, i posta saranno ripartiti: 

Codice CU/ISPL

- 691 Ispettori del lavoro, Area III – F1, da inquadrare nei ruoli dell’Ispettorato nazionale del lavoro, di cui 64 riservati al personale interno di ruolo;

Codice CU/GIUL

- 131 Funzionari area amministrativa giuridico contenzioso, Area III - F1, da inquadrare nei ruoli dell’Ispettorato nazionale del lavoro, di cui 13 riservati al personale interno di ruolo;

- 635 Funzionari profilo professionale amministrativo, Area C, livello economico C1, da inquadrare nei ruoli dell’Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, di cui 127 riservati al personale interno di ruolo;

- 57 Funzionari area amministrativa giuridico contenzioso, Area III - F1, da inquadrare nei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, di cui 6 riservati al personale interno di ruolo.


REQUISITI DI ACCESSO

Tutti gli interessati, all'atto di compilazione della domanda devono essere in possesso dei seguenti requisiti previsti dal bando fra cui:

- cittadinanza italiana;

- maggiore età;

- possesso di uno dei titoli di studio di seguito indicati: lauree magistrali (LM) in: LMG/01 - Giurisprudenza; LM-63 - Scienze delle pubbliche amministrazioni o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente;  lauree specialistiche (LS) in: 22/S - Giurisprudenza; 102/S - Teoria e tecniche della normazione e dell'informazione giuridica o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente; diploma di laurea (DL) in: giurisprudenza o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente;  laurea (L) in: L-14 - Scienze dei servizi giuridici, L-16 - Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione, L-36 - Scienze politiche e delle relazioni internazionali o titoli equiparati secondo la normativa vigente. 


DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Entro le 23.59.59 dell'11 Ottobre, sarà possibile presentare domanda di partecipazione al concorso esclusivamente mediante la procedua online del Sistema "Step One" all'indirizzo https://www.ripam.cloud 


PROVE

ll concorso sarà espletato in base alle procedure di seguito indicate, che si articolano attraverso le seguenti fasi: 
a. una prova preselettiva, comune a tutti i profili professionali; 
b. una prova selettiva scritta, distinta per i profili professionali;
c. una prova selettiva orale, per ciascuno dei profili messi a concorso di cui al precedente sostenuta da tutti coloro che avranno superato la prova selettiva scritta

La prova preselettiva, comune a tutti i profili professionali consisterà in un test, composto da 60 quesiti a risposta multipla di cui 40 attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale e 20 diretti a verificare la conoscenza delle seguenti materie: 

diritto costituzionale,

- diritto amministrativo con particolare riferimento alla normativa in materia di accesso ai documenti amministrativi, trasparenza, prevenzione e contrasto della corruzione;

- diritto del lavoro e legislazione sociale;

- disciplina del lavoro pubblico. 

Si precisa che non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti prima dello svolgimento della prova.


La prova selettiva scritta a cui avranno accesso tutti i candidati che avranno superato lo step preselettivo, distinta per ciascun profilo concorsuale, verterà sulle seguenti materie: 

Ispettore del lavoro - Codice CU/ISPL 
- diritto costituzionale; 
- diritto amministrativo; 
- diritto civile; diritto del lavoro e legislazione sociale; 
- elementi di diritto commerciale; 
- elementi di diritto dell'Unione europea; 
- elementi di contabilita' pubblica; 
- elementi di diritto penale e di diritto processuale penale; 
- elementi di diritto processuale civile; 
- disciplina del lavoro pubblico e responsabilita' dei pubblici dipendenti; 
- normativa in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; 
- ordinamento e attribuzioni dell'Ispettorato nazionale del lavoro. 

 Funzionario amministrativo giuridico contenzioso - Codice CU/GIUL 
- diritto costituzionale; 
- diritto amministrativo; 
- elementi di diritto dell'Unione europea; 
- diritto civile con particolare riferimento ad obbligazioni e contratti; 
- diritto del lavoro e legislazione sociale; 
- normativa in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; 
- contabilita' pubblica; 
- elementi di scienze delle finanze; 
- elementi di diritto processuale civile; 
- elementi di diritto penale con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione; 
- disciplina del lavoro pubblico e responsabilita' dei pubblici dipendenti; 
- ordinamento e attribuzioni dell'Ispettorato nazionale del lavoro, dell'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e del Ministero del lavoro e delle politiche sociali. 

Per tutti i candidati che supereranno la prova selettiva scritta, seguirà una prova orale, distinta per ciascuno dei profili messi a concorso, consisterà in un colloquio interdisciplinare sulle materie oggetto della prova scritta.

Tutte le comunicazioni inerenti allo svolgimento della prova preselettiva saranno pubblicate sul sito RIPAM- Formez , nonchè sulla Gazzetta Ufficiale "Esami e Concorsi".

CLICCA QUI PER IL BANDO COMPLETO










I nostri volumi per la preparazione

To Top