ISBN-13
978-88-6657-432-3

CODICE DELL'IMMIGRAZIONE, DELL'ASILO E DELLA CITTADINANZA

Dalla prima edizione di questo codice, in appena quattro anni, il decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 è stato oggetto di numerose modifiche derivanti sia dal recepimento della normativa comunitaria sia dai numerosi interventi della Corte Costituzionale che ne hanno mutato in modo strutturale l’impianto anche sotto il profilo della disciplina processuale. La dottrina e giurisprudenza nazionale hanno dovuto confrontarsi (in un breve arco temporale) con tematiche ed istituti completamente nuovi (Kafala) anche alla luce degli arresti giurisprudenziali della Corte europea dei diritti dell’uomo e della Corte di Giustizia dell’Unione europea. Tali tematiche hanno avuto un imprescindibile riflesso sul diritto d’asilo e sull’acquisto della cittadinanza, quale status necessario per il godimento di diritti propri del cittadino.

Tale interconnessione di tematiche ha suggerito ai Curatori e all’Editore di dedicare al decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, c.d. testo unico dell’immigrazione, al decreto legislativo 19 novembre 2007, n. 251 (emanato in attuazione della direttiva europea 2004/83/CE) e al decreto legislativo 28 gennaio 2008, n. 25 (emanato in attuazione della direttiva europea 2005/85/CE) in materia di asilo, alla legge 5 febbraio 1992, n. 91, cd. legge sulla cittadinanza, ed alla correlata disciplina ancillare un commentario che consenta di avere contezza dell’ampio corredo dottrinale e giurisprudenziale di contorno.

L’apparato commentaristico che si propone con il presente Codice ci consente di fare un ragionato bilancio sull’evoluzione di dottrina e giurisprudenza che ha accompagnato gli atti normativi sopracitati.

Particolare attenzione si è rivolta agli istituti di diritto processuale poiché è indubbio che le situazioni giuridiche tutelate e riconosciute in seno al corpus normativo in commento possono consentire un’adeguata tutela dei soggetti coinvolti solo adottando strumenti agili di intervento giurisdizionale.

Nondimeno, in attesa di un’elaborazione giurisprudenziale consolidata si è tentato di offrire spunti interpretativi sulle recentissime novità legislative di cui alle novelle del 2012-2014 e con particolare riferimento al d.lgs. 16 luglio 2012, n. 109.

L’opera analizza, inoltre, nella parte seconda, il dibattito dottrinario e giurisprudenziale sviluppatosi a seguito degli ultimi interventi del legislatore comunitario e nazionale, nel contesto della progressiva realizzazione di un regime europeo comune in materia di asilo, in tema di rifugiati (le Direttive 13 dicembre 2011, n. 2011/95/UE e 26 luglio 2013, n. 2013/32/UE, la prima delle quali recepita con il d.lgs. 21 febbraio 2014, n. 18).

La parte terza è, infine, dedicata al commento della legge sulla cittadinanza e delle recenti modifiche che hanno interessato la materia.

Di qui la scelta dei curatori di intitolare il presente commentario come Codice dell’immigrazione, dell’asilo e della cittadinanza.

Prezzo Shop
84,00 €

Dalla prima edizione di questo codice, in appena quattro anni, il decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 è stato oggetto di numerose modifiche derivanti sia dal recepimento della normativa comunitaria sia dai numerosi interventi della Corte Costituzionale che ne hanno mutato in modo strutturale l’impianto anche sotto il profilo della disciplina processuale. La dottrina e giurisprudenza nazionale hanno dovuto confrontarsi (in un breve arco temporale) con tematiche ed istituti completamente nuovi (Kafala) anche alla luce degli arresti giurisprudenziali della Corte europea dei diritti dell’uomo e della Corte di Giustizia dell’Unione europea. Tali tematiche hanno avuto un imprescindibile riflesso sul diritto d’asilo e sull’acquisto della cittadinanza, quale status necessario per il godimento di diritti propri del cittadino.

Tale interconnessione di tematiche ha suggerito ai Curatori e all’Editore di dedicare al decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, c.d. testo unico dell’immigrazione, al decreto legislativo 19 novembre 2007, n. 251 (emanato in attuazione della direttiva europea 2004/83/CE) e al decreto legislativo 28 gennaio 2008, n. 25 (emanato in attuazione della direttiva europea 2005/85/CE) in materia di asilo, alla legge 5 febbraio 1992, n. 91, cd. legge sulla cittadinanza, ed alla correlata disciplina ancillare un commentario che consenta di avere contezza dell’ampio corredo dottrinale e giurisprudenziale di contorno.

L’apparato commentaristico che si propone con il presente Codice ci consente di fare un ragionato bilancio sull’evoluzione di dottrina e giurisprudenza che ha accompagnato gli atti normativi sopracitati.

Particolare attenzione si è rivolta agli istituti di diritto processuale poiché è indubbio che le situazioni giuridiche tutelate e riconosciute in seno al corpus normativo in commento possono consentire un’adeguata tutela dei soggetti coinvolti solo adottando strumenti agili di intervento giurisdizionale.

Nondimeno, in attesa di un’elaborazione giurisprudenziale consolidata si è tentato di offrire spunti interpretativi sulle recentissime novità legislative di cui alle novelle del 2012-2014 e con particolare riferimento al d.lgs. 16 luglio 2012, n. 109.

L’opera analizza, inoltre, nella parte seconda, il dibattito dottrinario e giurisprudenziale sviluppatosi a seguito degli ultimi interventi del legislatore comunitario e nazionale, nel contesto della progressiva realizzazione di un regime europeo comune in materia di asilo, in tema di rifugiati (le Direttive 13 dicembre 2011, n. 2011/95/UE e 26 luglio 2013, n. 2013/32/UE, la prima delle quali recepita con il d.lgs. 21 febbraio 2014, n. 18).

La parte terza è, infine, dedicata al commento della legge sulla cittadinanza e delle recenti modifiche che hanno interessato la materia.

Di qui la scelta dei curatori di intitolare il presente commentario come Codice dell’immigrazione, dell’asilo e della cittadinanza.

Maggiori Informazioni
ISBN-13
978-88-6657-432-3
Autori
N/D
Data di Pubblicazione
settembre 2014
Editore
NELDIRITTOEDITORE
Formato
17x24 cm
Pagine
1216
Servizi connessi
N/D
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono lasciare recensioni. Accedi o crea un nuovo account
To Top