Compendio Di Diritto Dell'Unione Europea 2022

Compendio Di Diritto Dell'Unione Europea 2022

€23,00
Qty.

 

IL compendio di diritto UE, con schede di sintesi e domande di verifica a fine capitolo.

Aggiornato alla comunicazione della Commissione europea del 2 marzo 2022 recante orientamenti sull’applicazione del regolamento (UE, Euratom) 2020/2092 del 16 dicembre 2020 con cui è stato introdotto un regime di condizionalità a protezione del bilancio europeo in correlazione al rispetto dei principi dello “Stato di diritto” da parte dei Paesi membri

Il volume dedicato al “DIRITTO DELL’UNIONE EUROPEA” si articola essenzialmente in quattro parti:

I. ripercorre in via preliminare le origini e l’evoluzione del fenomeno comunitario, oggi rappresentato dall’Unione, a seguito dell’entrata in vigore del Trattato di Lisbona (1° dicembre 2009);

II. analizza gli aspetti di diritto istituzionale, con particolare riferimento alle modalità di funzionamento dell’Unione (apparato istituzionale, procedure decisionali e categorie di atti adottabili);

III. esamina i rapporti tra l’ordinamento dell’Unione e i sistemi giuridici nazionali, in particolare l’incidenza del diritto dell’Unione sugli ordinamenti interni degli Stati membri;

IV. passa in rassegna le politiche dell’Unione, soffermandosi sugli ultimi interventi in materia di politica economica, assunti nel tentativo di fronteggiare la recente crisi economica e finanziaria.

 

 Inoltre, è aggiornato alla “Sesta modifica” – con comunicazione della Commissione europea del 18 novembre 2021 – intesa a prorogare la vigenza del c.d. “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del Covid-19” introdotto con comunicazione della Commissione del 19 marzo 2020.

Tiene altresì conto della comunicazione della Commissione europea del 2 giugno 2021 relativa al coordinamento delle politiche economiche nel 2021, IX favorevole al mantenimento per l’anno 2022 della clausola di salvaguardia generale del patto di stabilità e crescita attivata a fronte della comunicazione della Commissione al Consiglio in data 20 marzo 2020, nonché del regolamento UE 2021/241 del 12 febbraio 2021, volto all’introduzione di uno strumento temporaneo di carattere innovativo per assicurare un sostegno finanziario diretto agli Stati membri tramite il finanziamento dei piani nazionali per la ripresa e la resilienza.

Il volume, inoltre, è aggiornato all’avvio di operatività in data 1° giugno 2021 della Procura europea (istituita con regolamento UE 2017/1939 per la lotta ai reati contro gli interessi finanziari dell’Unione europea).

Tiene altresì conto della decisione UE 2021/689 del 29 aprile 2021 relativa ad alcuni accordi volti a disciplinare il quadro delle future relazioni tra l’Unione europea e il Regno Unito in qualità di Stato terzo a seguito del suo recesso dall’Unione.

Prodotti Correlati

Potrebbero interessarti anche questi prodotti