Tracce Concorso Magistratura 2021: Civile, Penale e Amministrativo

Tracce Concorso Magistratura 2021: Civile, Penale e Amministrativo

€40,00
Qty.

Torna, a grande richiesta, in un unico tomo Tracce
il successo editoriale che ha accompagnato la preparazione di migliaia di aspiranti magistrati

Con 

- Riflessioni sulla traccia
- Schema di traccia per punti
- Svolgimento ragionato della traccia
- Giurisprudenza di riferimento

 

Il movimento incessante del diritto, frutto dell’elaborazione giurisprudenziale,
impone a tutti gli studiosi e gli operatori una continua e costante attività di
aggiornamento.
La conoscenza del dibattito presso le Corti superiori si dimostra particolarmente
importante per l’aspirante magistrato, considerata la sempre maggiore “attualità”
e specificità delle tracce assegnate in sede concorsuale.
Valga un esempio, tratto dall’ultimo concorso svoltosi (D.M. 10 ottobre 2018):
la traccia di Diritto amministrativo estratta era relativa ad una questione di
rilievo strettamente processuale - la possibilità di sottoporre a revisione la
penalità di mora disposta dal giudice - che sicuramente esula dallo studio
istituzionale della materia, ma che era stata affrontata dal Consiglio di Stato con
un Adunanza Plenaria di poco precedente agli scritti.
Prendendo atto di tale ormai consolidata tendenza, l’Opera si rivolge
primariamente all’aspirante magistrato, in vista delle imminenti prove scritte del
concorso a 330 posti (D.M. 29 ottobre 2019), e propone per ogni materia
dieci temi svolti relativi a questioni di stringente attualità giurisprudenziale,
privilegiando quelle che, per la loro settorialità, sfuggono ad una esauriente
trattazione manualistica.
A ciascun elaborato sono premesse alcune
riflessioni relative alla traccia, che
permettono di metterne in luce l’oggetto, la sua rilevanza sistematica, gli aspetti
maggiormente problematici e le possibili insidie, oltre ad un preliminare
schema di svolgimento per punti.
Lo
svolgimento della traccia è poi condotto in modo ordinato e ragionato,
sempre partendo da un inquadramento generale del problema, per poi giungere
alle questioni più specifiche e alla giurisprudenza rilevante.
Oltre nozioni giuridiche, infatti, l’Opera vuole trasmettere all’aspirante
magistrato uno schema di svolgimento ideale, improntato al rigore logico e alla
consequenzialità, fondamentale per la buona riuscita delle prove.
Infine, al termine di ciascun elaborato sono riportati gli
estremi della
giurisprudenza rilevante
per la trattazione, così da consentire al lettore di
consolidare la propria preparazione attraverso la diretta lettura delle sentenze.