Manuale Superiore Di Diritto Penale - Parte Generale 2020/2021

€120,00
Qty.

I manuali che hanno accompagnato Migliaia di vincitori di Concorso in Magistratura

 

Il Volume, ormai giunto alla diciasettesima edizione, costituisce uno strumento fondamentale per quanti auspicano a raggiungere una formazione avanzata in materia di diritto Penale, oltre ad essere un ottimo strumento di aggiornamento professionale

Il Volume, al fine di rendere di più facile fruibilità una materia complessa come quella del diritto Penale, svolge un notevole lavoro di semplificazione nell’esposizione, evitando ridondanze e cercando di facilitare la memorizzazione dei concetti chiave. in questa Edizione con ancor più rigore, pertanto, nell’esame di pressocché tutti i temi del diritto penale ho provato a prendere le mosse, quasi sempre, dalla disciplina e dalla sua ratio, prima di passare all’illustrazione delle questioni al centro del dibattito dottrinale più evoluto e recente (non solo quello alimentato dai Maestri del diritto penale, ma anche quello che si svolge tra studiosi del diritto penale tanto giovani quanto valorosi, oltre che tra operatori culturalmente e scientificamente solidi), all’indicazione dei collegamenti con istituti e principi apparentemente  diversi e distanti, all’esposizione delle più significative posizioni giurisprudenziali.

Dopo la profonda rielaborazione che ha interessato questo Manuale l’anno scorso, si è proseguito anche in questa XVII edizione con un robusto aggiornamento.
In primo luogo, si è inteso dare conto delle novità più significative introdotte dalla 
normativa di contrasto all’epidemia da Covid-19 e delle relative e numerose ricadute
penalistiche, per esempio in tema di responsabilità degli enti
ex d.lgs. n. 231 del 2001, colpa, responsabilità medica e prescrizione. È stato inoltre assicurato anche quest’anno un intenso aggiornamento alle novità del
dibattito dottrinale e giurisprudenziale. Per citare solo alcuni dei tantissimi interventi pretori di cui si è tenuto adeguatamente conto, quelli relativi alla disciplina della
confisca urbanistica (Cass., Sez. un., 30 aprile 2020, n. 13539), ai rapporti tra irretroattività sfavorevole e disciplina dell’esecuzione penale (Corte cost., 12 febbraio 2020, n. 32), tra tassatività e disciplina penale degli atti di concorrenza di cui all’art. 513 bis c.p. (Cass., Sez. un., 28 aprile 2020, n. 13178), tra offensività e coltivazione di stupefacenti (Cass., Sez. un., 16 aprile 2020, n. 27) alla non punibilità per particolare tenuità del fatto, oggetto di parziale declaratoria di incostituzionalità (Corte cost., 21 luglio 2020, n. 156), al concorso di persone nei reati a dolo specifico (Cass., 17 dicembre 2019, n. 38277), alla natura dell’aggravante dell’agevolazione mafiosa e alla sua estensibilità ai concorrenti (Cass., Sez. un., 3 marzo 2020, n. 8545). Proseguendo, inoltre, nell’intento di assicurare un’illustrazione “certo approfondita”, ma tuttavia “graduale”, relativa dapprima a discipline e istituti, quindi alla ratio agli stessi sottesa, e solo successivamente ai correlati dibattiti dottrinali e giurisprudenziali, sono state riscritte alcune parti del Manuale, per esempio quelle relative all’imputabilità, ai rapporti tra confische e prescrizione, a diversi aspetti della trattazione delle pene.