Manuale Superiore Di Diritto Amministrativo edizione 2023. Concorso Magistratura

€150,00
Qty.

Clicca qui per scoprire il metodo migliore per prepararti. 

Edizione completamente rinnovata e aggiornata.

Il Manuale di Amministrativo utilizzato, da oltre 15 anni, da decine di migliaia di aspiranti magistrati.

 

Il diritto amministrativo si conferma quale diritto in perenne e profonda trasformazione. Anche il 2022 è stato un anno particolarmente ricco di rilevantissime trasformazioni legislative e di significative prese di posizione giurisprudenziali. Se ne è tenuto ampiamente conto nel rivedere questa sedicesima edizione del Manuale superiore di Amministrativo, arricchita e ripensata in diverse parti, aggiornata in altre . 

Tra le tante novità normative di cui si è dato atto quelle in tema di: revisione del giudicato e Cedu (d.lgs. approvato dal Consiglio dei Ministri il 28 settembre 2022, Riforma del processo civile), riforma dei servizi pubblici locali (l. annuale sulla concorrenza, 5 agosto 2022, n. 118; schema di d. lgs. approvato in sede preliminare il 16 settembre 2022), regime processuale del contenzioso PNRR (art. 3, d.l. 7 luglio 2022, n. 85, abrogato e confluito nell’art. 12 bis, l. 5  agosto  2022,  n.  108),   revisione prezzi (d.l. 27 gennaio 2022, n. 4, conv. con l. 28 marzo 2022, n. 25, e d.l. 30 aprile 2022, n. 36, conv. con l. 29 giugno 2022, n. 79), riforma della disciplina dei contratti pubblici (l. delega 21 giugno 2022, n. 78); edilizia e titoli abilitativi (d.l. 1 marzo 2022, n. 17, conv. in l. 27 aprile 2022, n. 34), concessioni demaniali balneari (Legge 5 agosto 2022, n. 118, c.d. legge annuale sulla concorrenza,  intervenuta dopo Cons. St., A.P. 9 novembre 2021, nn. 17 e 18), riforma del pubblico impiego e PNRR (d.l. 30 aprile 2022, n. 36), ambiente e costituzione (l. cost. 11 febbraio 2022, n. 1),  contraddittorio nel procedimento per l’adozione delle informative antimafia e di prevenzione collaborativa (d.l. 6 novembre 2021, n. 152, conv in l. 29 dicembre 2021, n. 233). 

Tra le numerose novità giurisprudenziali prese in esame, quelle in materia di: autonomia finanziaria delle Autorità indipendenti (Cons. St., Sez. IV, 27 luglio 2022, n. 6625), garanzie provvisoria per la partecipazione alla procedura di gara ( Cons. St., A.P.,, 26 aprile 2022, n. 7, e Corte cost., 26 luglio 2022, n. 198), accertamento dell’illegittimità a fini risarcitori ex art. 34, comma 3, c.p.a. (Cons. St., A.P. 13 luglio 2022, n. 8), rinuncia abdicativa e risarcimento del danno da occupazione (Cass., Sez. I, 6 giugno 2022, nn. 18142, 18143, 18167, 18168), legittimazione dell’AGCM ad impugnare i bandi nei settori speciali (Cons. St., Sez. I, par. 3 giugno 2022, n. 934), controllo analogo pluripartecipato e cessione delle quote della società in house  (Corte giust. UE, Sez. IV, 12 maggio 2022, C-719/20), consumazione del potere di impugnazione (Cons. St., A.P., 21 aprile 2022, n. 6), potestà conformativa e espropriazione (Cons. St., sez. II, 28 febbraio 2022, n. 1367), ottemperanza di provvedimenti cautelari adottati in sede di ricorso straordinario (Cons. di Stato sez. I, 28 febbraio 2022, n. 475), appalti e cause di esclusione (Cons. St. , sez. V, 7 febbraio 2022, n. 845), legittimazione degli amministratori e soci di persona giuridica ad impugnare l’interdittiva antimafia (Cons. St., A.P., 28 gennaio 2022, n. 3), rapporti tra regime dei debiti nel dissesto finanziario degli enti locali e Cedu (Cons. St., A.P., 12 gennaio 2022, n. 1), appalti e misure di self cleaning (Cons. St., sez. III, 10 gennaio 2022, n. 164), diritti edificatori compensativi, aree di atterraggio e inerzia dell’Amministrazione  (Tar Lazio, sez. II bis, 31 dicembre 2021, n. 13664), legittimità costituzionale dei provvedimenti dell’emergenza Covid (Corte cost. 22 ottobre 2021, n. 198; Cons. St., sez. III, 20 ottobre 2021, n. 7045; Cga, 22 marzo 2022, n. 351), vicinitas, legittimazione al ricorso e interesse ad agire (Cons. St., A.P., 9 dicembre 2021, n. 22), difetto di giurisdizione contestato in appello dallo stesso ricorrente che ha selezionato il giudice in primo grado (Cons. St., A.P., 29 novembre 2021, n. 19), qualificabilità delle fondazioni di origine bancaria come organismi di diritto pubblico (Anac, 20 ottobre 2021), organismo di diritto pubblico (Cons. St., Sez. V, 13 settembre 2021, n. 6272), competenza Tar e concorsi unici nazionali (Cons. St., A.P., 8 settembre 2021, n. 15)

Anche in questa edizione è stata ripensata la trattazione di alcune parti, per esempio quelle in tema di informatizzazione della P.A., semplificazione e liberalizzazione dell’attività amministrativa, documentazione antimafia; sono state inoltre esaminate questioni nuove, per esempio riguardanti la natura giuridica della C.i.l.a. e i suoi rapporti con la s.c.i.a., l’utilizzo di algoritmi nell’attività amministrativa e l’accessibilità degli stessi, l’ammissibilità del provvedimento amministrativo ad effetti retroattivi, la prevenzione collaborativa

Infine, come ogni anno, il Manuale è corredato da un approfondito indice analitico che consente di districarsi tra i tantissimi argomenti e profili presi in esame.