La nuova disciplina del sovraindebitamento 2022

€28,00
Qty.

In arrivo

La nuova disciplina del SOVRAINDEBITAMENTO aggiornato al nuovo Codice della Crisi di impresa e dell'insolvenza,  D.Lgs. 17 giugno 2022, n. 83 di attuazione  della  direttiva  (UE)  2019/1023  (cd.  direttiva insolvency)  pubblicato in G.U. il 1° luglio 2022.

Il cambio di prospettiva che ha interessato le procedure
concorsuali a seguito della riforma del 2005, privandole
del loro carattere afflittivo e trasformandole in mezzi di
gestione delle crisi di impresa, aveva palesato l’esigenza
di garantire una seconda
chance anche in favore di quei
soggetti, sottratti alla disciplina del fallimento, che si
trovino in una situazione di sovraindebitamento. Di tale
istanza di tutela si era fatto carico il legislatore con la
legge 27 gennaio 2012, disegnando uno strumento
apposito, rivelatosi, tuttavia, di scarsa utilizzabilità pratica.
Il legislatore delegato ha, quindi, inteso, col
d.lgs. 12
gennaio 2019, n. 14
, come modificato dal d.lgs. 26
ottobre 2020, n. 147
e da ultimo dal d.l. 30 aprile 2022,
n. 36, conv. con mod. dalla l. 29 giugno 2022, n. 79
,
riformare l’intera materia, semplificando le procedure e
potenziando il meccanismo dell’esdebitazione, vero fulcro
della riforma.
Il presente testo intende fornire una prima analisi delle
novità normative, evidenziandone le differenze rispetto al
passato e dando conto del loro possibile impatto sui
contrasti dottrinali e giurisprudenziali insorti nel vigore
della legge n. 3/2012

Prodotti Correlati