ISBN-13
978-88-6657-099-8

CODICE DELL'UDIENZA PENALE

Senza pretese di esaustività, fornire una lettura sistematica dell’udienza penale significa ripercorrere i principi giuridici che governano il processo penale, intesi nella loro accezione più radicale: come prius logico cui si aderisce, diversamente a quanto avviene per le regole processuali a cui, invece, viene chiesto di obbedire. Contraddittorio nella formazione della prova, oralità, immediatezza, concentrazione sono tutti “tratti somatici” del processo che trovano – o dovrebbero trovare – nelle regole processuali il corrispondente pratico, ad uso e consumo dell’operatore giuridico che quotidianamente si confronta con la realtà processuale.         

L’opera ha l’obiettivo precipuo di fornire uno strumento che, con il contributo dottrinario, sia in grado di rendere intellegibili le regole processuali e la prassi giurisprudenziale formatasi intorno ad esse, non disdegnando l’apporto di soluzioni ermeneutiche alternative che, lentamente, si fanno strada nella giurisprudenza costituzionale e di legittimità.     

Il commento a ciascun articolo è strutturato in tre distinte Sezioni:     

• uno snello inquadramento dell’istituto;

le domande e le risposte, con l’indicazione degli interrogativi interpretativi emersi nell’applicazione delle previsioni normative, con connesse soluzioni tratte dalla più significativa e recente giurisprudenza;

• le formule.

 

Prezzo Shop
100,00 €

Senza pretese di esaustività, fornire una lettura sistematica dell’udienza penale significa ripercorrere i principi giuridici che governano il processo penale, intesi nella loro accezione più radicale: come prius logico cui si aderisce, diversamente a quanto avviene per le regole processuali a cui, invece, viene chiesto di obbedire. Contraddittorio nella formazione della prova, oralità, immediatezza, concentrazione sono tutti “tratti somatici” del processo che trovano – o dovrebbero trovare – nelle regole processuali il corrispondente pratico, ad uso e consumo dell’operatore giuridico che quotidianamente si confronta con la realtà processuale.         

L’opera ha l’obiettivo precipuo di fornire uno strumento che, con il contributo dottrinario, sia in grado di rendere intellegibili le regole processuali e la prassi giurisprudenziale formatasi intorno ad esse, non disdegnando l’apporto di soluzioni ermeneutiche alternative che, lentamente, si fanno strada nella giurisprudenza costituzionale e di legittimità.     

Il commento a ciascun articolo è strutturato in tre distinte Sezioni:     

• uno snello inquadramento dell’istituto;

le domande e le risposte, con l’indicazione degli interrogativi interpretativi emersi nell’applicazione delle previsioni normative, con connesse soluzioni tratte dalla più significativa e recente giurisprudenza;

• le formule.

 

Maggiori Informazioni
ISBN-13
978-88-6657-099-8
Autori
N/D
Data di Pubblicazione
gennaio 2013
Editore
NELDIRITTOEDITORE
Formato
17x24 cm
Pagine
1104
Servizi connessi
N/D
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono lasciare recensioni. Accedi o crea un nuovo account
To Top