ISBN-13
978-88-6657-500-9

I PRINCIPI CERTIFICATI DI DIRITTO CIVILE

L’Opera si rivolge principalmente ai professionisti che debbano affrontare giudizi presso la Corte di Cassazione.

La Suprema Corte, infatti, da anni ha individuato una vasta gamma di ipotesi nelle quali il ricorso è dichiarato inammissibile perché la sentenza, contro la quale insorge la parte ricorrente, ha fatto corretta applicazione di un principio giurisprudenziale dal quale non sussistono valide ragioni per discostarsi.

È stato il legislatore a segnare la strada, con la legge 69/2009, la quale, all’art. 360-bis c.p.c., ha codificato espressamente (al n. 1) tale inammissibilità.

Per le parti, dunque, diventa fondamentale conoscere gli orientamenti giurisprudenziali “certificati”, intesi, in senso ampio, come tutti quei principi comunemente recepiti dalla Suprema Corte, dai quali è altamente improbabile che il giudice di legittimità si discosti.

Principi certificati, in senso proprio e stretto, sono quelli affermati addirittura con ordinanza della Sesta sezione, i cosiddetti certalex.        

Ma la declaratoria di inammissibilità può essere pronunciata anche per l’esistenza di pronunce delle Sezioni Unite, le quali, chiamate a comporre contrasti giurisprudenziali o ad affermare principi di particolare importanza, abbiano fornito una risposta tendenzialmente definitiva. Ancora, può non essere stato necessario giungere alle Sezioni Unite, quando la regola di diritto vivente sia il frutto di enunciazioni delle Sezioni semplici, ripetute o comunque mai smentite.

Diversi sono i possibili scenari, per le parti, a seconda che si versi nell’una o nell’altra ipotesi tra quelle descritte. E le parti, per affrontare propriamente il giudizio di Cassazione, devono avere cognizione del quadro.

L’opera, a tal fine, rappresenta un prezioso strumento per muoversi nel panorama del diritto civile nei giudizi dinanzi alla Suprema Corte, poiché contiene una disamina completa dei casi rispetto ai quali ricorra una delle ipotesi di principio certificato.

45,00 €

L’Opera si rivolge principalmente ai professionisti che debbano affrontare giudizi presso la Corte di Cassazione.

La Suprema Corte, infatti, da anni ha individuato una vasta gamma di ipotesi nelle quali il ricorso è dichiarato inammissibile perché la sentenza, contro la quale insorge la parte ricorrente, ha fatto corretta applicazione di un principio giurisprudenziale dal quale non sussistono valide ragioni per discostarsi.

È stato il legislatore a segnare la strada, con la legge 69/2009, la quale, all’art. 360-bis c.p.c., ha codificato espressamente (al n. 1) tale inammissibilità.

Per le parti, dunque, diventa fondamentale conoscere gli orientamenti giurisprudenziali “certificati”, intesi, in senso ampio, come tutti quei principi comunemente recepiti dalla Suprema Corte, dai quali è altamente improbabile che il giudice di legittimità si discosti.

Principi certificati, in senso proprio e stretto, sono quelli affermati addirittura con ordinanza della Sesta sezione, i cosiddetti certalex.        

Ma la declaratoria di inammissibilità può essere pronunciata anche per l’esistenza di pronunce delle Sezioni Unite, le quali, chiamate a comporre contrasti giurisprudenziali o ad affermare principi di particolare importanza, abbiano fornito una risposta tendenzialmente definitiva. Ancora, può non essere stato necessario giungere alle Sezioni Unite, quando la regola di diritto vivente sia il frutto di enunciazioni delle Sezioni semplici, ripetute o comunque mai smentite.

Diversi sono i possibili scenari, per le parti, a seconda che si versi nell’una o nell’altra ipotesi tra quelle descritte. E le parti, per affrontare propriamente il giudizio di Cassazione, devono avere cognizione del quadro.

L’opera, a tal fine, rappresenta un prezioso strumento per muoversi nel panorama del diritto civile nei giudizi dinanzi alla Suprema Corte, poiché contiene una disamina completa dei casi rispetto ai quali ricorra una delle ipotesi di principio certificato.

Maggiori Informazioni
ISBN-13
978-88-6657-500-9
Autore
Giovanni PESCATORE
Data di Pubblicazione
febbraio 2015
Editore
NELDIRITTOEDITORE
Formato
17x24 cm
Pagine
640
Servizi connessi
N/D
Abbiamo trovato altri prodotti che ti potrebbero interessare!
To Top