Codice dei Contratti Pubblici. Annotato con Dottrina e Giurisprudenza

Codice dei Contratti Pubblici. Annotato con Dottrina e Giurisprudenza

€140,00
Qty.

 

Estratto: Consulta l'estratto

Sommario: Consulta il sommario

Il settore dei contratti pubblici è stato di recente oggetto di una sostanziale riforma ad opera del nuovo Codice dei contratti, approvato con d.lgs. 31 marzo 2023, n. 36.  

La nona Edizione del commentario al Codice analizza, in modo completamento innovativo rispetto alla precedente Edizione, la nuova disciplina, con un approfondimento particolare, ma non esclusivo, delle novità introdotte dal d.lgs. n. 36 del 2023, come già modificato dalla L. 27 novembre 2023, n. 170. 

Molto spazio è stato dedicato, tra gli altri, alla Parte sui Principi che informano le gare, alla digitalizzazione delle procedure, alla semplificazione in materia di progettazione, alla figura del Responsabile unico del progetto, al funzionamento della Cabina di Regia e al riordino delle competenze dell’Anac.  

Sono riportati anche gli Allegati al Codice (legislativi in prima applicazione, regolamentari a regime), destinati ad assorbire le linee guida Anac e i regolamenti ancora vigenti. 

Anche questa Edizione segue lo schema delle precedenti, che hanno riscontrato il favore dei professionisti e degli studiosi.  

L’Opera presenta un analitico commento di tutti gli articoli del Codice, annotati con dottrina e giurisprudenza (della Corte costituzionale, della Corte di Giustizia Ue, del giudice amministrativo e della Corte di cassazione) formatasi sul nuovo Codice o intervenuta sull’abrogato Codice del 2016, ma applicabile anche alla nuova disciplina. 

L’ampiezza dell’indice analitico, strumento fondamentale offerto al lettore perché possa orientarsi nella ricerca, è la riprova della vastità degli argomenti trattati nell’Opera. 

In Appendice le Delibere adottate dall’ANAC, tra l’altro in tema di banca dati nazionale contratti pubblici, fascicolo virtuale operatore economico, pubblicità legale, trasparenza dei contratti pubblici, modalità di calcolo delle quote di esternalizzazione dei contratti di lavori, servizi e forniture, assegnazione d’ufficio di una stazione appaltante o centrale di committenza qualificata, pareri di precontenzioso, legittimazione straordinaria Anac, vigilanza in materia di contratti pubblici, poteri sanzionatori,  casellario informatico dei contratti pubblici, bando tipo servizi e forniture sopra soglia, avvio del processo di digitalizzazione.